Don F. Custode nuovo parroco del Santo Sepolcro - Parrocchia Santo Sepolcro Bagheria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Don F. Custode nuovo parroco del Santo Sepolcro

Eventi


Don Filippo Custode nuovo parroco del S. Sepolcro

Sabato scorso il passaggio di consegne da Padre Mario Di Lorenzo

30/07/2011
Sabato scorso S.E. il Card. Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo, durante una solenne celebrazione eucaristica ha ufficialmente consegnato a Don Filippo Custode la guida pastorale della parrocchia del S. Sepolcro di Bagheria. Attraverso dei gesti esplicativi al nuovo parroco sono stati affidati i luoghi simbolo dell'aula ecclesiale e cioe' il Tabernacolo, il fonte battesimale, il confessionale da dove amministrera' i sacramenti e la sede dalla quale presiedera' le celebrazioni.
Don Filippo Custode 32 anni, sacerdote dal 2005, originario di Misilmeri, proviene dalla Parrocchia Immacolata Concezione in Ventimiglia di Sicilia dove e' stato parroco per sei anni, succede a Don Mario Di Lorenzo che dopo 30 anni per raggiunti limiti d'eta' lascia la guida della parrocchia.
Dai pochi giorni trascorsi nella nostra realta' parrocchiale si e' potuto gia' notare l'entusiasmo, la competenza e la voglia di spendersi del nuovo parroco che si trovera' a guidare , come egli stesso ha piu' volte ripetuto, una comunita' ben avviata, in salute che negli anni ben curata dal suo predecessore, cresciuta molto sotto l'aspetto spirituale ed umano. Diversi sono stati gli attestati di stima rivolti dal neo-parroco verso Don Mario, definito un modello sacerdotale a cui guardare con attenzione e dal quale prendere spunto. Senza dubbio bello vedere questa sorta di "passaggio delle consegne" tra due sacerdoti cosi' diversi per eta' ma ugualmente innamorati del proprio ministero, che seppur da punti di partenza differenti concordi sull'obbiettivo finale: guidare il gregge loro affidato con lo stesso Amore del Buon Pastore. Inutile sottolineare i parecchi momenti di commozione vissuti dai fedeli in questi giorni con l'approssimarsi del "cambio della guardia", Padre Mario e' stato per 30 anni una guida instancabile per questa parrocchia, non ha lesinato alcuna energia, forse pretendendo troppo dalle sue umane forze, sempre con il fine di portare quanti piu' cuori a Cristo. Per lui il culto eucaristico e mariano hanno rappresentato le direttrici sulle quali fondare il suo ministero sacerdotale ed a cio' a formato intere generazioni. Non basterebbe l'intero giornale per poter tracciare un esaustivo profilo di Padre Mario, ma queste poche righe di certo bastano a trasmettere l'amore che lega padre Mario ed i suoi parrocchiani, un rapporto che proseguira' nel tempo. Tanti sono stati i semi piantati da padre Mario, vocazioni sacerdotali, religiose ministeri istituiti, laici attivamente impegnati nel testimoniare Cristo e ancora tanti saranno i frutti che si raccoglieranno. Questa e' la grande eredita' che lascia a don Filippo che sicuramente sapra' valorizzare ed accrescere le numerose risorse presenti in parrocchia. Per tutto cio' non possiamo che essere debitori a Gesu' Cristo per l'Amore che ci ha manifestato ponendo Padre Mario a guida della nostra comunita' per tutto questo tempo e continuare a pregarlo perche' lo mantenga in salute per gli incarichi che la Diocesi vorra' lui affidare, sicuri che nella preghiera continueremo ad essere in comunione e sentiremo meno il distacco. Ma il nostro grazie a Dio Padre va innalzato per il nuovo parroco, don Filippo, vero dono della Grazia per la nostra comunita' parrocchiale. Per concludere, a nome della comunita' parrocchiale, anche da queste pagine arrivi un caloroso abbraccio ed un sincero ringraziamento a Padre Mario per il cammino fin qui svolto assieme ed a Padre Filippo un grosso augurio di buon lavoro, certi che Maria Addolorata, patrona della nostra parrocchia, sapra' guidarci indicandoci la via maestra.
Filippo Restivo

 
Torna ai contenuti | Torna al menu